Un convegno sul Graphic novel all’Umanistica
















Nei giorni 8 e 9 novembre, presso la Sala Comparetti della Biblioteca Umanistica (piazza Brunelleschi 4 Firenze) si terrà il Convegno:

Un crossover per la modernità letteraria: il graphic novel

Questo il programma:

GIOVEDÌ 8 NOVEMBRE 2018

Ore 14. 30 Saluti istituzionali

Nicholas Brownlees, Direttore del Dipartimento di Lingue Letterature e Studi Interculturali

Floriana Tagliabue, Direttrice della Biblioteca umanistica

Introduzione di Elisabetta Bacchereti, organizzatrice e responsabile scientifico del convegno

Ore 15.00 Stefano Calabrese (Università di Modena e Reggio Emilia), Un matrimonio semiotico tra parole e immagini

Ore 15.30 Valentina Conti (Università di Modena e Reggio Emilia), Visual storytelling: un confronto interculturale

Ore 16.00 Fernando Cioni (Università di Firenze), Remaking e refashioning A Midsummer Night’s Dream: cartoons, fumetti, manga e graphic novels

Ore 16.30, Thomas Pistoia (Scrittore), Come nasce un fumetto

Ore 17.00 Pausa

Ore 17.15 Elena Zagaglia (Università di Modena e Reggio Emilia), Graphic Novel e neurocognitivismo

Ore 17.45 Simone Rebora (Georg-August-Universität Göttingen), Verso una stilometria del graphic novel: problemi di teoria e metodo

18.15 Valentina Nocentini (Università di Firenze), Ulisse per immagini. Odissea. A Graphic Novel di Egidio Viola

VENERDÌ 9 NOVEMBRE 2018

Ore 9.30, Valentina Fiume (Università di Firenze), Ex-vocare: l’immagine e la parola nel Poema a fumetti di Dino Buzzati

Ore 10.00, Diego Salvadori (Università di Firenze), Io nell’immagine: Hugo Pratt e Andrea Pazienza

Ore 10.30 Eleonora Brandigi (Comune di Firenze), La vittoria del graphic novel. Le tre corone del graphic novel contemporaneo in Italia

Ore 11.00 Giovanna Lo Monaco (Università di Firenze), Il graphic novel tra avanguardia e underground: il caso di Pablo Echaurren.

Ore 11.30, Pausa

Ore 11.45 Beatrice Tottossy (Università di Firenze), Gli Zombie dell’Occidente. Graphic novel e (ri)produzione della memoria letteraria

Ore 12.15, Federico Fastelli (Università di Firenze), Adattamenti e riscritture dei “classici” nel graphic novel

Ore 12.45, Erika Bertelli (Università di Firenze), Chi pubblica il graphic novel? Il graphic novel nel panorama editoriale italiano

Ore 13,15 Discussione e chiusura dei lavori (a moderare dibattito e sedute Elisabetta Bacchereti

Programma

Annunci

Vite ai margini: tavola rotonda

In occasione della mostra I fiori del male. Donne in manicomio nel regime fascista martedì 30 ottobre alle 16:00, presso la Sala Comparetti della Biblioteca Umanistica, Piazza Brunelleschi 4, Firenze, si terrà la tavola rotonda dal titolo:

Vite ai margini: dal passato al presente attraverso la Mostra I Fiori del Male.

Intervengono:

Dott.ssa Gemma Brandi, psichiatra e psicanalista
Prof. Pietro Clemente, docente di antropologia culturale
Dott.ssa Adriana Favilla, psicologa
Prof.ssa Patrizia Guarnieri, storica
Dott.ssa Mariella Orsi, sociologa
Michele Passione, avvocato del Foro di Firenze

coordina Monica Pacini, storica

All’Umanistica una mostra sulle donne in manicomio in epoca fascista

Fiori del male

I fiori del male

Donne in manicomio nel regime fascista. Mostra all’Umanistica.

Mostra foto-documentaria a cura di Annacarla Valeriano e Costantino Di Sante

 

Biblioteca Umanistica – Corridoio Brunelleschi 
Piazza Brunelleschi 4, Firenze

17 – 31 ottobre 2018

dal lunedì al venerdì
ore 10-12 e 16.30-18.30
Ingresso libero

Inaugurazione mercoledì 17 ottobre 2018, ore 17.00 (Sala Comparetti)

 

La mostra ritrae tante donne che durante l’epoca fascista furono rinchiuse in manicomio, anche a causa dell’ampliamento del concetto di devianza tipico del Ventennio. Tra le maglie delle istituzioni totali rimasero imbrigliate anche quelle donne che non seppero esprimere personalità adattate agli stereotipi culturali del regime o non assolsero completamente ai nuovi doveri imposti dalla “Rivoluzione Fascista”.

Sono figlie, madri, mogli, spose, amanti vissute durante gli anni del regime fascista. Ai volti delle ricoverate sono affiancati diari, lettere, relazioni mediche che raccontano la femminilità a partire dalla descrizione di corpi inceppati e restituiscono l’insieme di pregiudizi che hanno alimentato storicamente la devianza femminile.

La mostra è stata realizzata dalla Fondazione Università degli Studi di Teramo in collaborazione con il Dipartimento di Salute Mentale della Asl di Teramo e l’Archivio  di Stato di Teramo, da cui sono tratti in larga parte i materiali documentari al centro del percorso espositivo. Ha ottenuto il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dei Beni e Attività Culturali, della Regione Abruzzo.

Questa edizione dell’esposizione, ultima di una serie che l’ha vista presente in molte città d’Italia, è promossa e realizzata da Libere Tutte, Arci, Cgil Firenze e Metropoli, in collaborazione con il Comune di Firenze e la Biblioteca Umanistica dell’Università degli Studi di Firenze.

L’evento è inserito all’interno del Festival dei diritti organizzato dal Comune di Firenze.

Maggiori informazioni

 

 

Locandina

Le Public Libraries statunitensi sbarcano all’Umanistica

Le biblioteche pubbliche statunitensi saranno al centro di due incontri che si terranno presso la Sala Comparetti della Biblioteca Umanistica (Piazza Brunelleschi 4, Firenze), all’interno del corso di Biblioteconomia del prof. Mauro Guerrini:

Lunedì 8 ottobre 2018, dalle  11:00 alle 13:00, Marcellus Turner, direttore della Seattle Public Library, Washington terrà una lezione sulle collezione e sui servizi della biblioteca che dirige, una delle più innovative al mondo.

Lunedì 15 ottobre 2018, dalle 9:00 alle 13:00,  sarà proiettato il film  del regista Frederik Wiseman, Ex Libris: New York Public Library, un viaggio appassionante e rigoroso nelle biblioteche pubbliche di NYC, modello di inclusione e condivisione di cultura.

 

locandina 8 ottobre

Locandina 15 ottobre

Lev Mečnikov: una conferenza all’Umanistica

Mercoledì 3 ottobre 2018, alle ore 15.15, nella Sala Comparetti della Biblioteca Umanistica (P.zza Brunelleschi 4, Firenze), si terrà un seminario dal titolo:

 

Lev Mečnikov (1838-1888)

garibaldino, critico letterario, anarchico, orientalista e geografo

All’incontro, che avverrà in occasione dell’edizione delle sue opere in Russia, interverrà Renato Risaliti, e a seguire Stefano Garzonio, Marcello Garzaniti e Lorenzo Pubblici.