Mario Aldo Toscano all’Umanistica

Mario Aldo Toscano
Lettere dal Sud. Ricordare per esserci

20 febbraio 2018, ore 16.30
Biblioteca Umanistica, Sala Comparetti
Piazza Brunelleschi 3

 

La Fondazione Il Fiore organizza la presentazione del libro Lettere dal Sud. Ricordare per esserci di Mario Aldo Toscano (Asterios Editore, 2016), vincitore del Premio Letterario Carlo Levi, XX Edizione per la saggistica nazionale.

Intervengono: Floriana Tagliabue, Direttore della Biblioteca Umanistica, il Prof. Carmelo Mezzasalma e il Prof. Diego Salvadori. Coordina Maria Giuseppina Caramella, presidente della Fondazione il Fiore. Sarà presente l’autore.

Annunci

Nuovo numero di JLIS

E’ online il  numero 9 (1) di JLIS.it, Italian Journal of Library, Archives, and Information Science.

Si tratta di un fascicolo speciale dedicato al convegno EURIG2017, sponsorizzato da Casalini Libri
e svolto tra Firenze e Fiesole l’8 e il 9 maggio 2017.

Indice dei contenuti:

* Nuovi termini per nuovi concetti: riflessioni sulla traduzione
italiana di RDA, Carlo Bianchini, Mauro Guerrini (ENG)
* Rapporto Annuale EURIG 2016-2017, Alan Danskin (ENG)
* Traduttore, traditore: RDA in ebraico come una versione dei Settanta,
Ahava Cohen (ENG)
* L’implementazione di RDA a Casalini, Giovanni Aldi (ENG)
* Riepilogo degli interventi e delle presentazioni dell'”Open Seminar
on RDA in Europe: a reality and a challenge”, Gabriele Meßmer (ENG)
* RDA in Turchia: prospettive ed Esperienze delle
Biblioteche, Tolga Çakmak (ENG)
* L’implementazione di RDA nell’Associazione URBE, Stefano Bargioni
(ENG)
* In che modo RDA è essenziale nei processi di riconciliazione e
conversione per Linked Data di qualità, Tiziana Possemato (ENG)
* L’Associazione IRIS (Firenze, Italia) e RDA: prospettive e
possibilità da una (Non!) opposizione, Margaret D’Ambrosio (ENG)
* L’implementazione di RDA e la comparsa di BIBFRAME, Magda El-Sherbini
(ENG)
* L’identificazione delle entità nella collezione di Linked Data
“Rainis and Aspazija” (RunA), Anita Goldberga, Maira Kreislere, Anita
Rasmane, Aiva Stürmane, Edgars Salna (ENG)
* Rapporto sulla traduzione italiana di RDA, Simonetta Buttò (ENG)
* Rapporto dei gruppi di lavoro Program for Cooperative Cataloging
sugli URI in MARC e BIBFRAME, Jackie Shieh (ENG)
* RDA, Linked Data e la fine della media, Philip Schreur (ENG)
* Resource Description and Access e il modello concettuale Records in
Contexts. A Conceptual Model for Archival Description: oggetti
comparabili?, Giorgia Di Marcantonio (ITA)
* RDA e archivi: ricerca di un raccordo tra mondi diversi, Susanna
Peruginelli, Marco Rulent, Silvia Bruni, Caterina Del Vivo, Laura
Manzoni, Francesca Capetta, Carlo Vivoli (ITA)

Giorno della memoria 2018: un’iniziativa all’Umanistica

dora-gabe-1Il 25 gennaio, alle ore 16.30, presso la Sala Comparetti della Biblioteca Umanistica (piazza Brunelleschi 4, Firenze) si terrà la conferenza

…dopo l’orrenda bufera, di primo mattino…
Riflessioni sull’Olocausto nella poesia di Dora Gabe

L’evento si svolge nell’ambito delle iniziative regionali per il Giorno della memoria 2018, ed è organizzato dalla Fondazione il Fiore, in collaborazione con la Biblioteca Umanistica e con la Comunità Ebraica di Firenze.

Intervengono: Floriana Tagliabue (direttrice della Biblioteca Umanistica), Virginia Ghelarducci (SAS, University of London), alla presenza di Hulda Brawer Liberanome (Comunità Ebraica). Coordina  Maria Giuseppina Caramella (presidente della Fondazione il Fiore).

Invito

 

 

Nuova banca dati in abbonamento

Letters_logoLa Biblioteca Umanistica ha sottoscritto l’abbonamento alla banca dati

Ut per litteras apostolicas (LITPA)

Si tratta della versione elettronica di Registres et lettres des Papes du XIIIe siècle, opera in 32 volumi edita a Roma nel 1899, e dei 48 volumi di Registres et lettres des Papes du XIVe siècle.  Contiene in aggiunta una serie di documenti inediti relativi ai pontificati di Gregorio XI e Urbain V.
Ut per litteras apostolicas offre informazioni fondamentali sui più svariati aspetti della società medievale: istituzioni ecclesiastiche, clero, stati pontifici, potere politico,  giurisdizione, tassazione, amministrazione e finanze, società secolare, vita religiosa, insegnamento, vita intellettuale e artistica, economia, guerra, violenza e criminalità, ambiente e disastri naturali, vita quotidiana.

La banca dati è accessibile agli utenti istituzionali dell’Ateneo fiorentino, per un massimo di 3 accessi simultanei.

Edizione digitale delle lettere di Vespasiano da Bisticci

vlib07Edizione digitale delle Lettere di Vespasiano da Bisticci, copista fiorentino vissuto nell’arco del XV secolo, realizzata a cura di  Francesca Tomasi, ricercatrice presso il Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna.

Le lettere, inviate e ricevute e fino ad oggi rintracciate, sono navigabili attraverso un sistema di faccette tematiche (corrispondente, data, luogo, segnatura). L’edizione è accompagnata da strumenti filologici di orientamento e guida (indice delle parole sotto forma di authoritiestavola sinotticanota filologica, descrizione dei testimoni). Le lettere sono accompagnate da informazioni contestuali (la raccolta delle lettere, i corrispondenti, i manoscritti realizzati dalla scuola, i copisti di Vespasiano, le biblioteche prodotte) necessarie ad inserire i documenti in una prospettiva metatestuale in evoluzione e aggiornamento costante, anche in futura dimensione collaborativa.

Rifugiati e richiedenti asilo: un convegno al Dipartimento di Scienze della formazione e Psicologia

rifugiatiVenerdì 15 dicembre, presso l’Aula 10 SCIFOPSI (via Laura, 48 – Firenze), si terrà il convegno
Rifugiati e richiedenti asilo: riconoscimento delle competenze per un’inclusione attiva

 

Il convegno, a partire da ricerche di livello nazionale e internazionale, e dall’esperienza maturata da ANCI nella gestione del sistema SPRAR, intende approfondire in particolare il tema della validazione e della certificazione delle competenze, e quello della formazione, sia in relazione agli immigrati, sia in relazione agli operatori che svolgono la funzione di loro accoglienza. La validazione, la certificazione e la stessa formazione, devono essere considerate come autentiche “infrastrutture” per l’inclusione sociale. Oggi che il nostro Paese si sta allineando, su questi temi (sia sotto il profilo normativo che sotto il profilo istituzionale), con le migliori pratiche internazionali appare utile riflettere su questi temi. Il Convegno propone una prospettiva di lettura integrata di riconoscimento e sviluppo delle competenze dei rifugiati e dei professionisti che operano all’interno del sistema di accoglienza. In una logica di inclusione capace di generare sviluppo valorizzando la globalità del capitale umano che il sistema esprime.

– Locandina Convegno (PDF)

– Pieghevole Convegno (PDF)

L’iscrizione è gratuita e obbligatoria al link: https://goo.gl/ZLxdnd

Due giornate di studio sulla storia del disagio mentale in Toscana

follia_2Mercoledì 13 – giovedì 14 dicembre 2017,  ore 10.00-17.15, presso l’ Archivio di Stato di Firenze (Auditorium, viale Giovine Italia, 6) si terrà il convegno:

Alienati, internati, tardivi e nervosi. Giornate di studio sulle fonti archivistiche toscane per la storia del disagio mentale dall’Unità d’Italia ad oggi

L’iniziativa, promossa dall’Archivio di Stato di Firenze con la Sovrintendenza Archivistica e Bibliografia  per la Toscana, la Direzione Generale Archivi e il Dipartimento SAGAS  dell’Università di Firenze, illustra l’importanza dei fondi sul disagio mentale acquisiti dall’ASFi,  gli interventi di tutela della SAB Toscana e la collaborazione con la DGA del MIBACT per progetti cui ha contribuito anche il SAGAS, nonché nuove prospettive di ricerca storica che vanno oltre uno scenario esclusivamente manicomiale.

Vai al programma