Nuovo numero di JLIS

imagesE’ appena uscito il nuovo numero (volume 8, numero 3,  2017) del periodico ad accesso aperto “JLIS. Rivista italiana di biblioteconomia, archivistica e scienza dell’informazione”.

Vai all’indice del nuovo numero e scarica gli articoli.

Annunci

Nuove professionalità per il futuro: un workshop

logo-2000x450Sabato 16 Settembre 2017, presso il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia (Aula 4, Via Laura, 48 Firenze) si terrà il workshop

Nuove professionalità per il futuro:  inclusione, autonomia, comunicazione a scuola e nei servizi educativi

Il Seminario vuole riflettere sulla figura del  “Tecnico del sostegno all’autonomia personale, alla comunicazione e all’inclusione sociale a favore di soggetti con disabilità”. L’obiettivo è quello di presentare ai partecipanti metodi e pratiche pedagogiche per sostenere l’autonomia personale, la comunicazione e l’inclusione sociale nella scuola e nei servizi educativi.
Saranno consegnate le Attestazioni finali alle diplomate del corso “Tecnico del sostegno all’autonomia personale, alla comunicazione e all’inclusione sociale a favore di soggetti con disabilità”, riconosciuto dalla Regione Toscana ai sensi dell’art. 17 comma 1 lett. B della L.R. 32/2002 con AD nr. 4016 del 28/10/2014, realizzato dall’Agenzia Formativa FISM Regionale Toscana “Codice Accreditamento nr. FI0122”, con il cofinanziamento dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e con la collaborazione del Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia dell’università di Firenze, della Fondazione Scuole Libere, della Cooperativa San Tommaso D’Aquino, della Fondazione Opera Diocesana Assistenza ODA, della Cooperativa Sociale Giovanni Paolo II e della Cooperativa Sociale Centro Servizi.

programma

Le forme del comico: congresso ADI a Firenze

t_20170901111927868Dal 6 al 9 settembre prossimi si terrà a Firenze il XXI congresso organizzato dall’Associazione degli Italianisti, che quest’anno sarà dedicato a Le forme del comico.

La prima giornata del Convegno si svolgerà nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio. Le sedute seguenti si articoleranno tra l’Aula Magna del Rettorato (Piazza San Marco 4), il plesso didattico universitario di Via Capponi 9, l’Istituto degli Innocenti (Piazza SS. Annunziata), il plesso didattico universitario di Via Laura 48 e l’Auditorium di S. Apollonia.

programma

programma delle sessioni parallele

L’iniziativa, che ha avuto il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Firenze, è stata organizzata dal Dipartimento di Lettere e Filosofia, dal Centro di Studi “Aldo Palazzeschi” e dall’Associazione degli Italianisti (Adi),  con la collaborazione della Fondazione “Vittorio e Piero Alinari”.

Center for Creative Photography in Artstor

center_creative_photography_preservationIl Centro per la Fotografia Creativa dell’Università dell’Arizona ha reso disponibili circa 36.000 fotografie nella Biblioteca Digitale Artstor. Il Centro è riconosciuto a livello internazionale come uno dei migliori musei d’arte accademici  e centri di studio per la storia della fotografia.

E’ stato inaugurato nel 1975, con gli archivi di cinque maestri della fotografia contemporanea – Ansel Adams, Wynn Bullock, Harry Callahan, Aaron Siskind e Frederick Sommer – ed è cresciuto fino a comprendere 239 collezioni d’archivio. Tra queste, troviamo le raccolte di alcuni fra i nomi più noti della fotografia nordamericana del XX secolo: W. Eugene Smith, Lola Alvarez Bravo, Edward Weston e Garry Winogrand.

Vai alla collezione

Europeana fashion: una grande collezione digitale di moda

modaEuropeana fashion è un database condiviso dedicato alla moda e alla storia del costume contenente migliaia di immagini provenienti dalle principali collezioni europee pubbliche e private, compresi archivi e biblioteche.

Attualmente partecipano al progetto, arricchendone i contenuti:

Museo Salvatore Ferragamo (IT) Emilio Pucci Archive (IT)
Centraal Museum Utrecht (NL) ModeMuseum Antwerp (BE)
Victoria & Albert Museum (UK) Les Arts Décoratifs (FR)
Archivio Missoni (IT) Rijksmuseum (NL)
Rossimoda Shoe Museum (IT) Stiftung Preussischer Kulturbesitz (DE)
Catwalk Pictures (BE) Pitti Immagine (IT)
ModeMuseum Hasselt (BE) Nordiska Museet (SE)
Netherlands Institute for Sound and Vision (NL) Peloponnesian Folklore Foundation (GR)
Amsterdam Museum (NL) Israel Museum Jerusalem (IL)
Museo del Traje (ES) MUDE (PT)
Belgrade Museum of Applied Arts (RS) Fondazione Cerratelli (IT)
Gemeentemuseum Den Haag (NL) Fries Museum (BE)
ITS International Talent Support (IT) Shoes or no shoes (BE)
Galleria del Costume Palazzo Pitti (IT) Royal Museums Arts and History (BE)
Royal Library of Belgium (BE) Stockholm University (SE)
TextielMuseum (NL) Wien Museum (AT)
Fondazione Gianfranco Ferré (IT) Paul van Riel (NL)

Cinema muto italiano

mutoIl Portale del Cinema Muto Italiano è un progetto realizzato dalla CSC – Cineteca Nazionale, con il contributo della Direzione Generale Cinema – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT).

Offre accesso a un catalogo dei film muti italiani, corredati da schede descrittive e, quando disponibile, dal link al video. Oltre ai documenti di prima mano, sono presenti contributi critici e bio-bibliografici, nonché una sezione dedicata alle riviste e alle monografie d’epoca su questa forma d’arte.

Mostra fotografica all’Umanistica

SONY DSCSi inaugura lunedì 22 maggio alle 17:00,  la mostra fotografica:

Croati del Molise. Una tradizione che sta scomparendo
Moliški Hrvati. Naslijeđe koje nestaje

Biblioteca Umanistica
Piazza Brunelleschi 4 – Firenze

22 – 31 maggio 2017

La mostra, curata da  Sanja Bachrach Krištofić, Mario Krištofić e Darko Glavan, si inserisce all’interno di un progetto più ampio, che documenta in forma di fotoreportage la vita delle comunità croate fuori dalla Croazia, con particolare riguardo alle minoranze autoctone in Europa.  Una delle realtà in cui maggiore è la ricchezza autoctona è proprio rappresentata dalla minoranza linguistica dei croati che vivono nel Molise. Le fotografie che si espongono ritraggono la popolazione e la sua vita quotidiana in tre paesi: Acquaviva Colle Croce/Kruč, Montemitro/Mundimitar e San Felice del Molise/Filić.

maggiori informazioni

Orario:  ingresso libero, dal lunedì al venerdì 8,30- 19:00
Sede: Biblioteca Umanistica, Sala d’accoglienza, Piazza Brunelleschi 4, Firenze
Organizzazione: Jedna Musika di Acquaviva Collecroce Kruč, Mosaico Italo Croato Roma, Hrvatska Matica Iseljenika/Croatian Heritage Foundation, Università degli Studi di Firenze – Dipartimento di Lingue, Letterature e Studi Interculturali e Biblioteca Umanistica
Organizzazione del progetto:
Nives Antoljak Kostadinov, in collaborazione con Daniela Quici
Patrocinio:
Ministero degli Esteri-Ufficio per i Croati all’Estero/Središnji Državni ured za Hrvate izvan Republike Hrvatske, Ambasciata della Repubblica di Croazia nella Repubblica Italiana, Croatian heritage foundation/Hrvatska matica iseljenika, Comune di Acquaviva Collecroce/Kruč
Informazionivlatka.gott@unifi.it