Giornate di Studi italo-ibero-tedeschi all’Umanistica

Giovedì 12 aprile alle 9.30, presso la sala Comparetti della Biblioteca Umanistica, si inaugura il convegno:
Germania, Italia, Portogallo, Spagna, Ispanoamerica:
intrecci culturali e vie letterarie

12-13 aprile 2018
Sala Comparetti – P.za Brunelleschi
Università degli Studi di Firenze / Centro Studi Jorge Eielson
Giovedì 12 aprile

9.30 Saluti delle Autorità:
Prof. Nicholas Brownlees, Direttore del Dipartimento di Lingue, Letterature e Studi Interculturali
Ministro Orlando Velorio Pérez, Console Generale del Perù a Firenze
I Sessione
Modera: Martha Canfield
10.00 Salomé Vuelta García, Calderón de la Barca tra Spagna, Italia e Germania
10.30 Carmelo Spadola, La Germania nei diari di viaggio di Emilia Pardo Bazán
11.00 Marisa Da Silva Valente, La Germania nelle traduzioni di Ilse Losa nel Portogallo salazarista
11.30 Patrizio Collini, «Mein Berlin» di Esther Andradi e l’immagine letteraria di Berlino
12.00 Colloquio con Esther Andradi, a cura di Patrizio Collini e Martha Canfield
Pranzo
II Sessione
Modera: Patrizio Collini
15.00 Rita Svandrlik, Anna Seghers tra la Germania e il Messico
15.30 Arianna Fiore, «El impostor» di Javier Cercas, un “pícaro” spagnolo nella Germania del XX secolo
16.00 Michela Graziani, La cultura tedesca nella Biblioteca Nazionale di Lisbona
16.30 Rosa Lentini, Realismo y focalización en la narrativa de R. Cano Gaviria
17.00 Alessandro Rocco, Tradurre «Il passeggero Walter Benjamin» di R. Cano Gaviria
17.30 Colloquio con Ricardo Cano Gaviria, a cura di Alessandro Rocco e Martha Canfield
Cena sociale
Venerdì 13 aprile
 
III Sessione
Modera: Michela Graziani
10.00 Vivetta Vivarelli, Nietzsche e la cultura moresca attraverso Stendhal
10.30 Ricardo Bada, In memoriam Heinrich Böll. Mis encuentros con Don Enrique
11.00 Marco Meli, «Preghiera per un funerale» di Ricardo Bada
11.30 Esther Andradi, Per una rilettura di Ricardo Bada
12.00 Martha Canfield, Jorge Eielson e la Germania
12:30 Omaggio a Jorge Eielson nel giorno del suo compleanno (13 aprile 1924)
Performance e letture di poesie in spagnolo, in italiano e in tedesco a cura di Martha Canfield, Carmelo Spadola e Beatrix Eberhart.
15:30 Nel pomeriggio sono tutti invitati alla proiezione del film Aguirre, Furore di Dio (Aguirre, der Zorn Gottes, 1972) di Werner Herzog, che racconta la spedizione di conquistadores spagnoli, guidata da Gonzalo Pizarro, che nel 1560 si apre strada nella foresta amazzonica alla ricerca del mitico El Dorado. Nella spedizione partecipa l’ambiguo Lope de Aguirre interpretato da Klaus Kinski.
La proiezione avrà luogo nell’Aula Magna di ex-Architettura (piazza Brunelleschi).
Annunci

Arte contemporanea all’Umanistica

Si inaugura il 5 aprile alle 17:00 una nuova mostra del ciclo Chiostro in azione:

Nuovi paesaggi

Progetto Piazza Brunelleschi (il giardino immaginato)
Biblioteca Umanistica, Corridoio Brunelleschi
5 aprile – 5 maggio 2018

La mostra, curata da Francesca Biagini, propone nello spazio espositivo del Corridoio Brunelleschi gli interventi artistici tenuti nell’ottobre del 2016 presso piazza Brunelleschi per un progetto ideato insieme al gruppo di cittadinanza attiva di via San Gallo, “Qualcosa da dire.

Artisti: Massimo Conti, Meri Iacchi, Radios Appear

Maggiori informazioni

Orari di apertura: lunedì e mercoledì ore 17 – 19

Presentazione del volume: “L’acqua nemica”

Martedì 13 marzo 2018, alle ore 16:00
presso la Sala Comparetti – Biblioteca Umanistica
Piazza Brunelleschi 4 – Firenze
(ingresso dal cortile)

Margherita Azzari e Giuliano Pinto
(Università di Firenze)

presentano il volume

L’acqua nemica. 
Fiumi, inondazioni e città storiche dall’antichità al contemporaneo
a cura di Concetta Bianca e Francesco Salvestrini
Spoleto, Fondazione Centro italiano di studi sull’alto medioevo, 2017

locandina

 

8 marzo all’Umanistica

Giovedì 8 marzo alle ore 17.00, presso la Sala Rari della Biblioteca Umanistica, avrà luogo la presentazione del volume
Violenza alle donne: una prospettiva medievale
a cura di Anna Esposito, Franco Franceschi e Gabriella Piccinni (Bologna, Il Mulino, 2018)
La presentazione del volume sarà l’occasione per discutere il tema della violenza contro le donne fra passato e presente.
interverranno Anna Benvenuti, Lucia Re, Maria Luisa Vallauri. Introduce e coordina Floriana Tagliabue. Saranno presenti i curatori.

Biblioteca Umanistica – Sala Rari
8 marzo 2018, ore 17.00
Piazza Brunelleschi 4, Firenze

 

Invito

Mario Aldo Toscano all’Umanistica

Mario Aldo Toscano
Lettere dal Sud. Ricordare per esserci

20 febbraio 2018, ore 16.30
Biblioteca Umanistica, Sala Comparetti
Piazza Brunelleschi 3

 

La Fondazione Il Fiore organizza la presentazione del libro Lettere dal Sud. Ricordare per esserci di Mario Aldo Toscano (Asterios Editore, 2016), vincitore del Premio Letterario Carlo Levi, XX Edizione per la saggistica nazionale.

Intervengono: Floriana Tagliabue, Direttore della Biblioteca Umanistica, il Prof. Carmelo Mezzasalma e il Prof. Diego Salvadori. Coordina Maria Giuseppina Caramella, presidente della Fondazione il Fiore. Sarà presente l’autore.

Giorno della memoria 2018: un’iniziativa all’Umanistica

dora-gabe-1Il 25 gennaio, alle ore 16.30, presso la Sala Comparetti della Biblioteca Umanistica (piazza Brunelleschi 4, Firenze) si terrà la conferenza

…dopo l’orrenda bufera, di primo mattino…
Riflessioni sull’Olocausto nella poesia di Dora Gabe

L’evento si svolge nell’ambito delle iniziative regionali per il Giorno della memoria 2018, ed è organizzato dalla Fondazione il Fiore, in collaborazione con la Biblioteca Umanistica e con la Comunità Ebraica di Firenze.

Intervengono: Floriana Tagliabue (direttrice della Biblioteca Umanistica), Virginia Ghelarducci (SAS, University of London), alla presenza di Hulda Brawer Liberanome (Comunità Ebraica). Coordina  Maria Giuseppina Caramella (presidente della Fondazione il Fiore).

Invito

 

 

Nuova banca dati in abbonamento

Letters_logoLa Biblioteca Umanistica ha sottoscritto l’abbonamento alla banca dati

Ut per litteras apostolicas (LITPA)

Si tratta della versione elettronica di Registres et lettres des Papes du XIIIe siècle, opera in 32 volumi edita a Roma nel 1899, e dei 48 volumi di Registres et lettres des Papes du XIVe siècle.  Contiene in aggiunta una serie di documenti inediti relativi ai pontificati di Gregorio XI e Urbain V.
Ut per litteras apostolicas offre informazioni fondamentali sui più svariati aspetti della società medievale: istituzioni ecclesiastiche, clero, stati pontifici, potere politico,  giurisdizione, tassazione, amministrazione e finanze, società secolare, vita religiosa, insegnamento, vita intellettuale e artistica, economia, guerra, violenza e criminalità, ambiente e disastri naturali, vita quotidiana.

La banca dati è accessibile agli utenti istituzionali dell’Ateneo fiorentino, per un massimo di 3 accessi simultanei.