La metamorfosi della catalogazione: numero speciale di JLIS

imagesIl 15 maggio è stato pubblicato il volume 7, numero 2, 2016, di JLIS.it, un fascicolo speciale intitolato:

RDA, Resource Description and Access, La metamorfosi della catalogazione

Venti esperti internazionali e italiani discutono degli aspetti positivi e negativi del nuovo standard di metadatazione concepito per l’era digitale, implimentato dalla Library of Congress e da altre biblioteche a partire dal 31 marzo 2013.
Il fascicolo è disponibile anche in versione cartacea (e in forma di volume a stampa), pubblicato su richiesta da Ledizioni www.ledizioni.it.

Nuovo numero di JLIS

E’ appena uscito il nuovo numero (volume 7, numero 1,  2016) del periodico ad accesso aperto “JLIS. Rivista italiana di biblioteconomia, archivistica e scienza dell’informazione”.

JLIS.it ha ottenuto recentemente il Sigillo Directory of Open Access Journals (DOAJ), importante riconoscimento della sua qualità editoriale.

Per saperne di più: DOAJ Seal: il sigillo per riviste OA di qualità

Vai all’indice del nuovo numero e scarica gli articoli.

Due nuovi volumi presentati alla Biblioteca Umanistica

ruffiniGiovedì 24 settembre 2015 alle 16.00 si terrà la presentazione del libro Cristoforo Zabata, libraio, editore e scrittore del cinquecento del prof. Graziano Ruffini presso la Sala Comparetti della Biblioteca Umanistica, in piazza Brunelleschi 4 a Firenze.

L’incontro è organizzato dal Dipartimento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo (SAGAS) e da Firenze University Press (FUP).

interverranno:
Prof. Riccardo Bruscagli
Prof. Mauro Guerrini

sarà presente l’Autore

Scarica la Locandina della presentazione.

 

linkedMartedì 29 settembre 2015, alle ore 11.00, sempre presso la sala Comparetti della Biblioteca Umanistica il Dipartimento SAGAS e l’AIB Sezione Toscana presenteranno il volume Linked data per biblioteche, archivi e musei del prof. Mauro Guerrini e Laura Possemato.

Presiede: Graziano Ruffini

Interverranno: Giovanni Bergamin, Sandra Di Majo, Anna Lucarelli, Giulia Maraviglia, Paolo Nesi, Ginevra Peruginelli, Stefano Zamponi.

Saranno presenti gli autori Mauro Guerrini e Tiziana Possemato.

Scarica la Locandina della presentazione.

Un volume in onore di Enrico Ghidetti

downloadGiovedì 4 giugno 2015,  alle ore 17:00, presso il Gabinetto Viesseux (Firenze, Palazzo Strozzi, Sala Ferri), Maria Luisa Doglio, Giulio Ferroni e  Sergio Givone presentano il volume
“Nel corso della sua lunga carriera di studioso e di docente nelle Università di Firenze, di Roma e ancora di Firenze, Enrico Ghidetti, a partire dagli anni di apprendistato trascorsi alla scuola di Walter Binni (al quale sarebbe poi succeduto quale direttore della «Rassegna della letteratura italiana»), ha offerto un contributo di primissimo piano agli studi sulla modernità letteraria investigando magistralmente autori e temi capitali della letteratura italiana dal Settecento al Novecento in una folta serie di libri, saggi, edizioni critiche e commentate di testi, e alternando il lavoro scientifico e didattico condotto all’interno dell’Università con l’esercizio della critica militante su giornali e riviste e con l’assiduo impegno in campo editoriale.
Allo scopo di rendere omaggio all’attività intellettuale che Enrico Ghidetti ha dispiegato nell’arco di mezzo secolo, un gruppo di amici, colleghi e scolari ha deciso di allestire un volume collettaneo, per la cura di Anna Nozzoli e di Roberta Turchi, articolato in un ampio ventaglio di studi dedicati a temi particolarmente congeniali a Enrico Ghidetti: da Dante ad Alfieri, da Manzoni a Leopardi, da Giusti alla letteratura toscana dell’Ottocento, da Svevo agli autori maggiori e minori del Novecento”.

Una nuova edizione de Le Trecentonovelle presentata al DILEF

copAR29Oggi alle 15, presso il Dipartimento di Lettere e Filosofia (Piazza Brunelleschi 4, sala di consultazione “Medioevo e Rinascimento”), Giuliano Tanturli (Università di Firenze) e Francesco Bausi (Università
della Calabria) presentano il volume:

Franco Sacchetti, Le trecento Novelle, edizione critica a cura di Michelangelo Zaccarello Firenze, SISMEL Edizioni del Galluzzo, 2014
(Archivio Romanzo, 29)

Alla presentazione, che si tiene nell’ambito del Seminario di Filologia per cura di Guliano Tanturli, sarà presente Michelangelo Zaccarello.

Alterità: primo numero dei quaderni del Laboratorio di storia moderna

alteritàMercoledì 20 maggio 2015 alle 17.30 presso la Sala Ricci del Dipartimento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo (Palazzo Fenzi,  via S. Gallo, 10, Firenze), si terrà la presentazione del primo numero dei quaderni del Laboratorio di storia moderna, dal titolo

Alterità.
Esperienze e percorsi nell’Europa moderna

Il volume, curato da Lucia Felici ed edito dalla Firenze University Press, raccoglie i contributi  frutto “dei seminari organizzati dal Laboratorio di Storia moderna nel corso della sua decennale attività (2003-2013) nell’ambito del Dipartimento di Studi storici e geografici (ora SAGAS) dell’Università degli studi di Firenze. Il ciclo annuale dei seminari, dal titolo Temi e problemi di Storia moderna, mira a favorire il confronto e la riflessione critica nella comunità scientifica su argomenti di grande rilevanza storica grazie alla partecipazione di colleghi e giovani studiosi italiani e stranieri. Centrale nell’età moderna come nella contemporaneità, il tema dell’alterità è stato oggetto di diversi incontri. I saggi ricostruiscono momenti e aspetti significativi delle relazioni con l’‘altro’ nell’Europa moderna: modelli politici e paradigmi culturali, città di rifugio e istituti di conversione, atteggiamenti di integrazione e/o di esclusione verso ebrei, musulmani, musulmani, eretici, stranieri sono qui stati analizzati secondo lo ‘spirito pluralistico’ del Laboratorio.”

Il volume è disponibile in più copie presso la Biblioteca Umanistica, sede di Lettere.

Scenari più scelti d’istrioni: presentazione del volume di Stefan Hulfeld

scenari-più-scelti-distrioni-385x580Mercoledì 6 maggio alle ore 17:00, presso il Teatro della Pergola,  per il ciclo Libri a teatro, organizzato dal Dottorato di ricerca interuniversitario ‘Pegaso’ in Storia dell’Arte e in Storia dello Spettacolo,  Siro Ferrone, Renzo Guardenti, Sara Mamone, Annamaria Testaverde e il curatore Stefan Hulfeld presentano il volume:

Scenari più scelti d’istrioni. Italienisch-Deutsche Edition der einhundert Commedia all’improvviso-

Szenarien aus der Sammlung Corsiniana,

a cura di Stefan Hulfeld, Göttingen, Vienna University Press, 2014.

Si tratta della pubblicazione a stampa dei testi di una della più celebri raccolte di scenari della commedia dell’arte, Gli scenari più scelti d’istrioni della raccolta corsiniana, che ha contribuito anche  con il suo ricco apparato iconografico a creare l’immaginario visivo della commedia dell’arte presso gli studiosi e i lettori moderni. Curato da Stefan Hulfeld, docente di Storia del teatro all’Università di Vienna, il libro è arricchito da un’articolata introduzione storica e da un glossario. La pubblicazione è bilingue affiancando ad una curata edizione  del testo italiano la traduzione tedesca a fronte.

locandina