L’Année philologique cambia piattaforma

L’Année philologique, la bibliografia di riferimento  per le pubblicazioni accademiche relative alla civiltà greca e romana, è ora accessibile via piattaforma Brepolis.

Contiene:
* Più di 860.000 riferimenti bibliografici
* Circa 14.000 nuove voci ogni anno
* Più di 1.000 riviste regolarmente censite

Per ulteriori informazioni scarica la brochure.

Annunci

Open Dissertations: banca dati di tesi ad accesso aperto

EBSCO Open Dissertations™, un progetto di EBSCO e BiblioLabs, è una nuova banca dati che offre l’accesso gratuito e libero ad oltre 800.000 tesi di laurea e dottorato in formato elettronico (Electronic Theses and Dissertations – ETD).

Il progetto è aperto a tutte le biblioteche del mondo ed è possibile consultare le risorse su www.opendissertations.org.

Nuovo numero di JLIS

E’ online il  numero 9 (1) di JLIS.it, Italian Journal of Library, Archives, and Information Science.

Si tratta di un fascicolo speciale dedicato al convegno EURIG2017, sponsorizzato da Casalini Libri
e svolto tra Firenze e Fiesole l’8 e il 9 maggio 2017.

Indice dei contenuti:

* Nuovi termini per nuovi concetti: riflessioni sulla traduzione
italiana di RDA, Carlo Bianchini, Mauro Guerrini (ENG)
* Rapporto Annuale EURIG 2016-2017, Alan Danskin (ENG)
* Traduttore, traditore: RDA in ebraico come una versione dei Settanta,
Ahava Cohen (ENG)
* L’implementazione di RDA a Casalini, Giovanni Aldi (ENG)
* Riepilogo degli interventi e delle presentazioni dell'”Open Seminar
on RDA in Europe: a reality and a challenge”, Gabriele Meßmer (ENG)
* RDA in Turchia: prospettive ed Esperienze delle
Biblioteche, Tolga Çakmak (ENG)
* L’implementazione di RDA nell’Associazione URBE, Stefano Bargioni
(ENG)
* In che modo RDA è essenziale nei processi di riconciliazione e
conversione per Linked Data di qualità, Tiziana Possemato (ENG)
* L’Associazione IRIS (Firenze, Italia) e RDA: prospettive e
possibilità da una (Non!) opposizione, Margaret D’Ambrosio (ENG)
* L’implementazione di RDA e la comparsa di BIBFRAME, Magda El-Sherbini
(ENG)
* L’identificazione delle entità nella collezione di Linked Data
“Rainis and Aspazija” (RunA), Anita Goldberga, Maira Kreislere, Anita
Rasmane, Aiva Stürmane, Edgars Salna (ENG)
* Rapporto sulla traduzione italiana di RDA, Simonetta Buttò (ENG)
* Rapporto dei gruppi di lavoro Program for Cooperative Cataloging
sugli URI in MARC e BIBFRAME, Jackie Shieh (ENG)
* RDA, Linked Data e la fine della media, Philip Schreur (ENG)
* Resource Description and Access e il modello concettuale Records in
Contexts. A Conceptual Model for Archival Description: oggetti
comparabili?, Giorgia Di Marcantonio (ITA)
* RDA e archivi: ricerca di un raccordo tra mondi diversi, Susanna
Peruginelli, Marco Rulent, Silvia Bruni, Caterina Del Vivo, Laura
Manzoni, Francesca Capetta, Carlo Vivoli (ITA)

Nuova banca dati in abbonamento

Letters_logoLa Biblioteca Umanistica ha sottoscritto l’abbonamento alla banca dati

Ut per litteras apostolicas (LITPA)

Si tratta della versione elettronica di Registres et lettres des Papes du XIIIe siècle, opera in 32 volumi edita a Roma nel 1899, e dei 48 volumi di Registres et lettres des Papes du XIVe siècle.  Contiene in aggiunta una serie di documenti inediti relativi ai pontificati di Gregorio XI e Urbain V.
Ut per litteras apostolicas offre informazioni fondamentali sui più svariati aspetti della società medievale: istituzioni ecclesiastiche, clero, stati pontifici, potere politico,  giurisdizione, tassazione, amministrazione e finanze, società secolare, vita religiosa, insegnamento, vita intellettuale e artistica, economia, guerra, violenza e criminalità, ambiente e disastri naturali, vita quotidiana.

La banca dati è accessibile agli utenti istituzionali dell’Ateneo fiorentino, per un massimo di 3 accessi simultanei.

Edizione digitale delle lettere di Vespasiano da Bisticci

vlib07Edizione digitale delle Lettere di Vespasiano da Bisticci, copista fiorentino vissuto nell’arco del XV secolo, realizzata a cura di  Francesca Tomasi, ricercatrice presso il Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna.

Le lettere, inviate e ricevute e fino ad oggi rintracciate, sono navigabili attraverso un sistema di faccette tematiche (corrispondente, data, luogo, segnatura). L’edizione è accompagnata da strumenti filologici di orientamento e guida (indice delle parole sotto forma di authoritiestavola sinotticanota filologica, descrizione dei testimoni). Le lettere sono accompagnate da informazioni contestuali (la raccolta delle lettere, i corrispondenti, i manoscritti realizzati dalla scuola, i copisti di Vespasiano, le biblioteche prodotte) necessarie ad inserire i documenti in una prospettiva metatestuale in evoluzione e aggiornamento costante, anche in futura dimensione collaborativa.

La collezione del Mauritshuis in Europeana

holbein-detailLe bellissime collezioni del Museo Mauritshuis sono ora pubblicate in alta risoluzione e accessibili liberamente attraverso Europeana.

Il Mauritshuis è famoso per la sua collezione unica di dipinti dei maestri olandesi e fiamminghi dell’età dell’oro. Ospitato in un palazzo del XVII secolo a L’Aia, contiene opere di Rembrandt van Rijn, Johannes Vermeer, Jan Steen, Frans Hals, Hans Holbein il giovane e molti altri grandi artisti.