“Parole rubate”: nuovo numero

E’ online il nuovo fascicolo di “Parole rubate” ( n. 19, 2019), numero speciale intitolato

Tracce, memorie e sintomi.

La citazione tra filologia, letteratura e linguistica

a cura di Marco Duranti (Università di Verona), Jacopo Galavotti (Università di Padova), Marco Magnani (Università di Verona), Marco Robecchi (Universität Zürich)

La rivista, interamente open access, ha ottenuto la classificazione “A” da parte dell’Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR).

Vai all’Indice e consulta il fascicolo online


			
Annunci

Edizione digitale delle lettere di Vespasiano da Bisticci

vlib07Edizione digitale delle Lettere di Vespasiano da Bisticci, copista fiorentino vissuto nell’arco del XV secolo, realizzata a cura di  Francesca Tomasi, ricercatrice presso il Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna.

Le lettere, inviate e ricevute e fino ad oggi rintracciate, sono navigabili attraverso un sistema di faccette tematiche (corrispondente, data, luogo, segnatura). L’edizione è accompagnata da strumenti filologici di orientamento e guida (indice delle parole sotto forma di authoritiestavola sinotticanota filologica, descrizione dei testimoni). Le lettere sono accompagnate da informazioni contestuali (la raccolta delle lettere, i corrispondenti, i manoscritti realizzati dalla scuola, i copisti di Vespasiano, le biblioteche prodotte) necessarie ad inserire i documenti in una prospettiva metatestuale in evoluzione e aggiornamento costante, anche in futura dimensione collaborativa.