Scienza e filosofia antica: un ciclo di conferenze

AristoteleIl Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Firenze organizza un ciclo di

Conversazioni su scienza e filosofia antica

Questo il calendario degli incontri:

lunedì 14 marzo 2016, ore 15.00
sala B, secondo piano
piazza Brunelleschi 4, Firenze

Gabor Betegh (Christ’s College, Cambridge)

Cosmic and  human cognition in the Timaeus

 

venerdì 18 marzo 2016, ore 11.00
sala Comparetti
piazza Brunelleschi 4, Firenze

Tommaso Raiola (Università Orientale Napoli)

Medicina e vegetarianesimo in Plutarco: spunti di riflessione

 

mercoledì 6 aprile 2016, ore 11.00
sala Comparetti
piazza Brunelleschi 4, Firenze

Gabor Betegh (Christ’s College, Cambridge)

The motive force of fire and heat in Early Greek Philosophy and Medicine

 

giovedì 7 aprile 2016, ore 11.00
aula 1, piano terreno
via G. Capponi 9, Firenze

Maria Michela Sassi (Università di Pisa)

L’arte di accordare gli opposti: medicina, musica e filosofia nel discorso di Erissimaco (Plat. Symp. 185e-188e)

 

lunedì 18 aprile 2016, ore 15.00
sala B, secondo piano
piazza Brunelleschi 4, Firenze

Luciana Repici (Università di Torino)

Piante e uomini: natura, anima, utilità

 

mercoledì 27 aprile 2016, ore 15.00
sala B, secondo piano
piazza Brunelleschi 4, Firenze

Monica Ugaglia (Scuola Normale Superiore, Pisa)

Elogio della leggerezza. Vantaggi e limiti di una lettura “fisica” della fisica di Aristotele

Cos’è la filosofia della fisica?

La_filosof_a_de_la_ciencia_cVenerdì 27 febbraio 2015, alle ore 15, nell’Aula Magna del Dipartimento di Fisica ed Astronomia (via Giovanni Sansone 1 – Sesto Fiorentino, Firenze),  Wolfang Pietsch (Technische Universität München), terrà il seminario interdisciplinare Fisica-Filosofia dal titolo:

What is and why do we need philosophy of physics?

Abstract:

Philosophy of physics is a small but thriving research field situated at the intersection between the natural sciences and the humanities. However, what exactly distinguishes philosophy of physics from physics is rarely made explicit in much depth.
I provide a detailed analysis in the form of a number of theses, delineating both the nature of the questions asked in philosophy of physics and the methodology with which they are addressed. The concept of causation will be used as a case study.