Un convegno su ecologia e letteratura all’Umanistica

Narrazioni ecologiche invito

Il Centro Studi Jorge Eielson, in collaborazione con la UNESCO Chairs: “Human Development and Peace Culture” e la Biblioteca Umanistica, organizzano il

II Convegno Internazionale
Narrazioni ecologiche: teoria, pratica e prospettive future


Sala Comparetti della Biblioteca Umanistica (piazza Brunelleschi 4 Firenze)

27 marzo, ore 9.30-19.00

 

Programma:

MATTINA 

ore 09:30 Registrazione dei partecipanti

ore 09:50 Apertura dei lavori e saluti delle autorità

Floriana Tagliabue (Direttrice Biblioteca Umanistica Università di Firenze), Martha Canfield (Università di Firenze – Presidente Centro Studi Jorge Eielson)

 

PRIMA SESSIONE

Modera Carmelo Spadola

ore 10:00 CONFERENZA INAUGURALE

Serenella Iovino (University of North Carolina at Chapel Hill): Environmental Humanities: Teoria, pratica e prospettive

ore 10:30

Paolo Orefice (Università di Firenze – Direttore Cattedra Transdisciplinare UNESCO: “Sviluppo Umano e Cultura di Pace”): E.C.E. (Education citizenship and ecology). Passport for planet. For a transdisciplinar y approach

ore 11:00

Maria Rita Mancaniello (Università di Firenze): Giovani ed ecologia: dalla protesta del presente alla proposta per il futuro

ore 11:20

Antonio Raimondo Di Grigoli (Università di Firenze): Crisi ecologica, crisi culturale e la reazione dei post-millennials

PAUSA CAFFÈ

 SECONDA SESSIONE

Modera Jacopo Caucci 

ore 12:00

Julio Leandro Risso: Paisaje, imagiNación y alteridad. Reflexiones sobre la invención literaria del “desierto” en Argentina

 ore 12:20

Martin Hultman (Chalmers University of Technology – Svezia) e Paul Pulé (Chalmers University of Technology – Svezia – MenAlive Australia): Men and Earth: Redefining masculinities in the face of climate catastrophe

ore 12:40

Roberta Silva (Università di Verona): Un ponte di carta tra pensiero e natura. Il ruolo della narrazione nello sviluppo della consapevolezza ambientale

 

PAUSA PRANZO

***

POMERIGGIO TERZA SESSIONE

Modera Antonella Cancellier

ore 14:30

Martha Canfield (Università di Firenze – Presidente Centro Studi Jorge Eielson): Coscienza ecologica e cultura indigena: omaggio a Humberto Ak’abal

ore 14:50

Aurelio Angelini (Università di Palermo – Presidente CNESA2030 – UNESCO): L’entropia dello sviluppo: la crisi ecologica e la crisi del capitalismo

ore 15:10

Sara Carini (Università Cattolica del Sacro Cuore): La narración del desastre ecológico en Distancia de rescate de Samanta Schweblin: de la realidad al relato fantástico

ore 15:30

Chiara Dionisi (Università di Roma Tre): Ecocritica e teoria del cinema. Per una nuova metodologia di ricerca

ore 15:50

Jacopo Caucci von Saucken (Università di Firenze): Tutela paesaggistica ed artistica del cammino di Santiago come primo itinerario culturale europeo

ore 16:10

Francesca Valdinoci (Università di Firenze): “Non c’è più natura”: la sopravvivenza impossibile in Fin de partie di Beckett e The Road di McCarthy

 

PAUSA CAFFÈ

 

QUARTA SESSIONE

Modera Martha Canfield

ore 16:45

Presentazione del numero monografico “Ecopoetry”, a cura di N. Scaffai, in «Semicerchio. Rivista di Poesia Comparata», dir. F. Stella, n. 58-59, dicembre 2018. Introduce i lavori Michela Landi (Università di Firenze)

ore 17:00

Emanuela Jossa (Università della Calabria): “La verdad ecológica ante todo”: l’ecopoesia di Nicanor Parra

 ore 17:15

Antonella Cancellier (Università di Padova): Botanica e palingenesi in Fábula verde di Max Aub

ore 17:30

Carmelo Spadola (Università della Calabria): La poesia ecologica nell’Uruguay del primo Novecento: il caso di Julio J. Casal e Fernán Silva Valdés

ore 17:45

Giovanna Campani (Università di Firenze): “Buen Vivir, “Sumak Kawsay”, diritti della natura: prospettive latino-americane del rapporto esseri umani e ambiente

ore 18:00 CONFERENZA CHIUSURA LAVORI

Sabina Messeg (scrittrice israeliana, rappresentante dell’eco-poesia). Introduce Martha Canfield.

ore 18:30 LETTURA POETICA

Sabina Messeg: lettura di testi in lingua ebraica e in italiano

 

***

 

Comitato Direttivo:

Martha Canfield Carmelo Spadola

Comitato Scientifico:

Amalia Barchiesi (Università di Macerata) Giovanna Campani (Università di Firenze) Antonella Cancellier (Università di Padova) Martha Canfield (Università di Firenze)

Michela Craveri (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano) Serenella Iovino (University of North Carolina at Chapel Hill) Emanuela Jossa (Università della Calabria)

Maria Rita Mancaniello (Università di Firenze)

Julio Leandro Risso (Universidad Nacional de Tierra del Fuego) Margara Russotto (University of Massachusetts, Amherst) Carmelo Spadola (Università della Calabria)

 

Programma

 

Annunci

Borsa di studio stanziata dalla Literary Encyclopedia

La Literary Encyclopedia ha indetto un bando per borse di viaggio destinate a dottorandi o studiosi che svolgano ricerche di ambito letterario in istituzioni abbonate alla risorsa. In qualità di sottoscrittori della banca dati, la Biblioteca Umanistica è lieta di annunciare ai propri utenti questa opportunità.

Le borse stanziate saranno da tra 3 a 5 (a seconda del numero e dell’importanza scientifica delle proposte ricevute) e avranno un valore compreso tra £ 500 e £ 750.

Per partecipare, i candidati devono avere meno di 35 anni al 1 ° gennaio 2018 o aver completato il loro dottorato da non più di dieci anni. Il viaggio di ricerca deve essere svolto prima del 30 settembre 2018 e i destinatari dovranno fornire relazioni formali sul loro lavoro entro il 31 ottobre 2018. I candidati possono scaricare e compilare il modulo di domanda e inviarlo via e-mail all’amministratore delegato, la dott.ssa Cristina Sandru, entro il 31 marzo 2018.

Research-Travel-Award-Flyer

L’Università fuori: un ciclo di lezioni

universita-fuoriAvrà inizio oggi, 20 settembre alle ore 13:00,  il progetto Università fuori, un ciclo di lezioni di Storia, Filosofia, Sociologia e Letteratura destinato  principalmente al personale addetto alla produzione di realtà lavorative di media-grande entità operanti nella provincia di Firenze. L’intenzione è quella di esportare le conoscenze e le competenze del corpo docente dell’Università di Firenze, con particolare riferimento ai settori umanistici, nei luoghi di produzione industriale ai fini di un ampliamento del bacino di utenza da un lato e dello sviluppo della ricerca dall’altro.

I temi trattati saranno relativi:

  1. alla storia industriale, alla storia della scienza, alla storia sociale e alla storia di Firenze in connessione alla storia dell’arte. Il passato si collega così al presente, creando una nuova percezione dello spazio abitativo e una maggiore consapevolezza civile e culturale della comunità urbana;
  2. a concetti filosofici di tipo sia storico che teoretico e morale, con particolare attenzione alla dimensione biografico-esistenziale.  L’ambiente di lavoro diviene così anche luogo di riflessione  mediante l’utilizzo di categorie filosofiche di tipo qualitativo  che  hanno forti ricadute nella sfera personale, come quelle di  tempo vissuto, memoria,  scelta, emozione;
  3. alle evoluzioni delle società contemporanee, caratterizzate dalle contraddizioni della modernità, dalla globalizzazione e dalla moltiplicazione degli ambienti comunicativi e delle relazioni sociali, che producono la progressiva erosione dei legami tradizionali e l’affermazione dei processi d’individualizzazione, con significative ricadute nella vita quotidiana sia a livello familiare e affettivo che nel mondo lavorativo e nei rapporti con le istituzioni;
  4. a letture di testi letterari effettuate dal gruppo teatrale dell’Università.

Le lezioni si terranno a Scandicci (Firenze), presso la Fabbrica Molteni, via I. Barontini, 8 località Granatieri.

Vai al calendario

 

Nuove banche dati acquisite dalla Biblioteca Umanistica: MLA Directory of Periodicals e Literary Reference Center

literaryCon il passaggio della banca dati MLA alla piattaforma EBSCO, la Biblioteca Umanistica ha acquisito due nuove banche dati:

  • MLA Directory of Periodicals, un repertorio contenente tutte le informazioni disponibili sulle riviste e seriali indicizzati in MLA
  • Literary Reference Center una banca dati che fornisce agli utenti un ampio spettro di informazioni su migliaia di autori e sulle loro opere attraverso innumerevoli discipline e svariati periodi letterari. In questa banca dati a testo completo convergono le informazioni relative alle opere di riferimento di maggiore prestigio, libri, riviste letterarie, oltre al contenuto originale proveniente da EBSCO Publishing.