Teatro spagnolo in Europa: un convegno

Dal 12 al 14 settembre 2018, presso l’Aula Magna di Scienze della formazione (Via Laura 48 Firenze), si terrà il  Convegno internazionale

“El teatro español en Europa (siglos XVI-XVIII)”

Il convegno è organizzato dal Dipartimento di Lingue, Letterature e Studi Interculturali dell’Università di Firenze

Locandina

Annunci

Giornate di Studi italo-ibero-tedeschi all’Umanistica

Giovedì 12 aprile alle 9.30, presso la sala Comparetti della Biblioteca Umanistica, si inaugura il convegno:
Germania, Italia, Portogallo, Spagna, Ispanoamerica:
intrecci culturali e vie letterarie

12-13 aprile 2018
Sala Comparetti – P.za Brunelleschi
Università degli Studi di Firenze / Centro Studi Jorge Eielson
Giovedì 12 aprile

9.30 Saluti delle Autorità:
Prof. Nicholas Brownlees, Direttore del Dipartimento di Lingue, Letterature e Studi Interculturali
Ministro Orlando Velorio Pérez, Console Generale del Perù a Firenze
I Sessione
Modera: Martha Canfield
10.00 Salomé Vuelta García, Calderón de la Barca tra Spagna, Italia e Germania
10.30 Carmelo Spadola, La Germania nei diari di viaggio di Emilia Pardo Bazán
11.00 Marisa Da Silva Valente, La Germania nelle traduzioni di Ilse Losa nel Portogallo salazarista
11.30 Patrizio Collini, «Mein Berlin» di Esther Andradi e l’immagine letteraria di Berlino
12.00 Colloquio con Esther Andradi, a cura di Patrizio Collini e Martha Canfield
Pranzo
II Sessione
Modera: Patrizio Collini
15.00 Rita Svandrlik, Anna Seghers tra la Germania e il Messico
15.30 Arianna Fiore, «El impostor» di Javier Cercas, un “pícaro” spagnolo nella Germania del XX secolo
16.00 Michela Graziani, La cultura tedesca nella Biblioteca Nazionale di Lisbona
16.30 Rosa Lentini, Realismo y focalización en la narrativa de R. Cano Gaviria
17.00 Alessandro Rocco, Tradurre «Il passeggero Walter Benjamin» di R. Cano Gaviria
17.30 Colloquio con Ricardo Cano Gaviria, a cura di Alessandro Rocco e Martha Canfield
Cena sociale
Venerdì 13 aprile
 
III Sessione
Modera: Michela Graziani
10.00 Vivetta Vivarelli, Nietzsche e la cultura moresca attraverso Stendhal
10.30 Ricardo Bada, In memoriam Heinrich Böll. Mis encuentros con Don Enrique
11.00 Marco Meli, «Preghiera per un funerale» di Ricardo Bada
11.30 Esther Andradi, Per una rilettura di Ricardo Bada
12.00 Martha Canfield, Jorge Eielson e la Germania
12:30 Omaggio a Jorge Eielson nel giorno del suo compleanno (13 aprile 1924)
Performance e letture di poesie in spagnolo, in italiano e in tedesco a cura di Martha Canfield, Carmelo Spadola e Beatrix Eberhart.
15:30 Nel pomeriggio sono tutti invitati alla proiezione del film Aguirre, Furore di Dio (Aguirre, der Zorn Gottes, 1972) di Werner Herzog, che racconta la spedizione di conquistadores spagnoli, guidata da Gonzalo Pizarro, che nel 1560 si apre strada nella foresta amazzonica alla ricerca del mitico El Dorado. Nella spedizione partecipa l’ambiguo Lope de Aguirre interpretato da Klaus Kinski.
La proiezione avrà luogo nell’Aula Magna di ex-Architettura (piazza Brunelleschi).

Parole rubate: speciale Cervantes

parole rubateE’ uscito l’ultimo numero della rivista elettronica

Parole rubate. Rivista internazionale di studi sulla citazione

La rivista, ad accesso aperto e  peer-reviewed,   fa riferimento all’area della letteratura, dell’arte, del cinema, della storia e delle scienze umane. È dedicata a un tema  interdisciplinare come la citazione, ovvero il reimpiego dei materiali (innanzitutto verbali, ma anche visivi e musicali) all’interno di un testo: appropriazione di un frammento e sua inserzione in altro sistema, a partire dalle strategie del classicismo fino alle pratiche di riscrittura del postmodernismo. Di periodicità trimestrale, la rivista, intende occuparsi del fenomeno sia da un punto di vista teorico, sia da un punto di vista interpretativo e storico. 

L’ultimo numero appena uscito, il fascicolo 8, è interamente dedicato al tema della citazione in e di Cervantes:

INDEX / CONTENTS

Speciale Cervantes

EL ROBO QUE ROBASTE.

EL UNIVERSO DE LAS CITAS Y MIGUEL DE CERVANTES

bajo la dirección de Aurora Egido

Presentación  3-14

 Los hurtos del ingenio y la paternidad literaria en Miguel de Cervantes

 AURORA EGIDO (Universidad de Zaragoza) 15-32 

Juegos dialógicos del discurso cervantino: la palabra de los clásicos antiguos

LÍA SCHWARTZ (The Graduate Center – The City University of New York) 33-49

Citas caballerescas apócrifas en el “Quijote”
MARÍA DEL CARMEN MARÍN PINA (Universidad de Zaragoza) 51-67

Itinerarios textuales del “Quijote” en América (siglos XVII a XIX)
EVA MARÍA VALERO JUAN (Universidad de Alicante) 69-79

Tras las huellas de Pierre Menard. “El Quijote” en el microrrelato hispanoamericano
ROSA PELLICER (Universidad de Zaragoza) 81-95

Cervantes e l’Italia. Un furto di parole in corso
MARIA CATERINA RUTA (Università degli Studi di Palermo) 97-124

Presencia y función de la palabra cervantina en la literatura alemana.
Breve aproximación diacrónica
CARMEN RIVERO IGLESIAS (Westfälische Wilhelms-Universität Münster) 125-139

Citations cervantines en France

JEAN-MARC PELORSON (Université de Poitiers) 141-157

Knight-Errantry. Code Word and Punch Line in Edmund Gayton´s “Festivous Notes on Don Quixote” (1654 and 1768)
CLARK COLAHAN (Whitman College – NWLC, Walla Walla / Washington) 159-169

“Miró al soslayo, fuese y no hubo nada”. Fortuna y actualidad de un verso cervantino
JOSÉ MONTERO REGUERA (Universidad de Vigo) 171-186

El yelmo de Mambrino: del cartón a la cerámica
JOSÉ MANUEL LUCÍA MEGÍAS (Universidad Complutense) 187-195

 Cervantes y su intertextualidad española

ALBERTO BLECUA (Universidad Autónoma de Barcelona) 197-219 

Cervantes, robador de palabras. Una pequeña bibliografía
JOSÉ MONTERO REGUERA (Universidad de Vigo) 221-231