Giornata di Studi Etiopici dedicata a Paolo Marrassini

studi etiopiciIl 24 marzo 2017,  alle ore 15:00, nella Sala Comparetti della Biblioteca Umanistica (Piazza Brunelleschi, 4, Firenze), si terrà la seconda giornata di Studi etiopici dedicati a Paolo Marrassini,  già preside della Facoltà di Lettere dell’Università di Firenze dal 1998 al 2004, scomparso nel gennaio del 2013.

Vai al programma

 

 

Giornata di studi dedicata a Paolo Marrassini

etiopiaMercoledì 4 marzo alle ore 9.30, presso la Sala Comparetti della Biblioteca Umanistica (Piazza Brunelleschi, 4 – Firenze), si terrà una giornata di studi etiopici dedicata a Paolo Marrassini, già preside della Facoltà di Lettere dell’Università di Firenze dal 1998 al 2004, scomparso nel gennaio di due anni fa. L’evento è programmato  nell’ambito dell’accordo culturale e scientifico tra l’Ateneo fiorentino e Addis Ababa University. All’iniziativa parteciperanno la presidente della Scuola di Studi Umanistici e della Formazione Maria Pia Marchese e la presidente del corso di laurea magistrale in Lingue e Civiltà dell’Oriente antico e moderno Ida Zatelli. Tra gli interventi è previsto anche quello di Tesfay Tewolde che insegna Lingue e Civiltà dell’Oriente antico e moderno presso l’Ateneo.
Marrassini, fiorentino, ordinario di Semitistica e Lingue e letterature dell’Etiopia dal 1990, ha insegnato presso l’Università di Napoli L’Orientale per poi trasferirsi a Firenze. In pensione dal 2009, non ha tuttavia lasciato l’insegnamento della sua disciplina fino al 2011.
Marrassini si è dedicato agli studi sulle lingue semitiche antiche e, in particolare, alla tradizione letteraria manoscritta dell’Etiopia cristiana. Ha avuto il merito di introdurre in questo campo di studi la metodologia della filologia europea classica e romanza. Fra i suoi temi di ricerca, l’agiografia etiopica cristiana, a cui è legato l’importante contributo, pubblicato nel 2003, alla monumentale serie edita dall’Università di Lovanio, il Corpus scriptorum Christianorum Orientalium.